Erika e l’incubo stalker: dopo il ricovero minaccia lo sciopero della fame.

erika-lucci.jpg

TERNI – Un incubo all’apparenza senza fine quello in cui è caduta una giovane ternana che da mesi sta denunciando di essere vittima di stalking. La sua amica dall’oggi al domani si sarebbe trasformata nel suo peggior nemico. Aggressioni fisiche e atti persecutori, minacce che avrebbe subìto e che l’avrebbero gettata in uno stato di prostrazione psicologica che gli è costato ultimamente anche un ricovero in ospedale.
“Voglio che la mia storia insegni perché ora che so cosa significa, ora che sono una di voi, che ho subito aggressioni fisiche e atti persecutori, voglio dire basta” racconta Erika Lucci, presidente dell’associazione Luce per Terni che nelle scorse settimane ha organizzando un convegno sul tema dello stalking e della violenza sulle donne.
“E’ da un anno che vivo questa realtà e dopo aver denunciato è peggiorata – continua Erika Lucci – Sono passata dall’essere una ragazza solare, allegra, buona, uno spirito libero amante della libertà ad essere una che si nasconde, che è costretta a convivere con la paura di morire ogni istante e arrivare ad essere cattiva per sopravvivere”.

L’ultimo episodio risale allo scorso 16 febbraio. E’ bastato un incontro, l’ex amica l’avrebbe minacciata ed Erika Lucci ha accusato un malore per cui è finita in ospedale. E’ stata ricoverata per una notte in stato di osservazione breve e dimessa con un referto in cui si parla di “stato d’ansia reattivo da riferito stalking reiterato nel tempo, attacco di panico e crisi di pianto in paziente sottoposta a presunto stalking”.

Il suo legale, l’avvocato Massimo Longarini, per questo nuovo episodio ha presentato un’altra denuncia in procura, che va ad aggiungersi alle quattro già depositate e su cui si sta indagando.

Erika Lucci dice di volere giustizia e di volerla in fretta per porre fine al suo incubo e arriva a minacciare lo sciopero della fame come ennesimo e disperato grido d’aiuto.

 

– Umbria in Diretta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: